Vai direttamente ai contenuti

Home > News > Prende il via l’organizzazione della 64esima edizione della (...)

Prende il via l’organizzazione della 64esima edizione della cronoscalata Monte Erice

13.07.2022

Con l’approvazione degli organismi regionali del Regolamento Particolare di Gara, prende il via di fatto la 64esima edizione della cronoscalata Monte Erice, in programma dal 9 all’11 settembre prossimo venturo.
Anche quest’anno la gara sarÓ valevole per il campionato italiano della specialitÓ, di cui Ŕ la tredicesima e penultima prova, oltre che una delle tre prove di finale, con coefficiente 1,5 nella assegnazione dei punti.

"La macchina organizzativa, di fatto, non si Ŕ mai spenta - dice Giovanni Pellegrino, presidente dell’Automobile Club di Trapani che organizza la gara - e siamo al lavoro giÓ dall’indomani della conclusione della scorsa edizione. Siamo consapevoli della importanza che la cronoscalata di Erice ha non solo sul territorio del trapanese ma dell’intera Sicilia occidentale. ╚ notoriamente una delle prove pi¨ affascinanti, per quanto riguarda il contesto ambientale, e difficili, per quanto riguarda l’aspetto tecnico agonistico. Ecco perchÚ - conclude Pellegrino- siamo chiamati annualmente a dare il massimo nel rispetto dei piloti che ci scelgono e dei tifosi che vogliono godere di uno spettacolo in linea con le, alte, aspettative".

Seppure Ŕ presto per parlare di piloti, Ŕ anche vero che essendo la gara valevole oltre che per il Civm (campionato italiano di velocitÓ della Montagna), dominato dal fiorentino di Bagno a Ripoli Simone Faggioli, lo Ŕ anche per il Tivm Sud (Trofeo Italiano VelocitÓ Montagna), dove accesissima Ŕ la lotta per il primato.

La gara sarÓ, inoltre, prova del campionato italiano auto storiche, con la conseguente presenza delle pi¨ belle "signore" dell’automobilismo in salita, oltre che per il campionato regionale siciliano

Come ben si vede, ci sono tutti i presupposti per un week end che dal 9 all’’11 settembre richiamerÓ sui tornanti ericini tantissimo appassionati di velocitÓ in salita, siciliani e provenienti da oltre stretto, che potranno abbinare passione per i motori con un fine settimana alla scoperta delle localitÓ turistiche della zona.